Immagine
png titolo

Operiamo in tutta Italia

Associazione senza scopo di lucro

Veicolo a seguito e responsabilità della compagnia​

2lizvki_1466693559366

Al contrario di quanto prevede la normativa italiana (codice di navigazione) per la normativa europea (Regolamento CE 392/2009) il veicolo è assimilato al bagaglio. In caso di danni derivanti da perdita o danneggiamento del veicolo causati da eventi dannosi imputabili a colpa o negligenza del vettore o da incidenti marittimi (in questo caso la colpa e negligenza si presumono) è diritto del passeggero chiedere un risarcimento.La perdita o il danneggiamento vanno contestati subito con una denuncia scritta al vettore. Se i danni sono visibili essa va presentata al momento della riconsegna. Se i danni non sono visibili (o in caso di perdita) la presentazione deve avvenire entro 15 giorni dallo sbarco o dalla riconsegna (o da quando questa avrebbe dovuto avvenire). La denuncia non è necessaria se vi è stata un’ispezione al momento della riconsegna. La mancanza della denuncia nei tempi suddetti può far presumere al vettore, salvo prova contraria, che il veicolo sia stato ricevuto in buono stato.

Il risarcimento, poi, va chiesto con una successiva raccomandata a/r di messa in mora, tenendosi entro i limiti fissati dalla normativa europea.

Create a website